Blog — 01 Giugno 2012
FOTO DA SOTTOBOSCO.INFO

OGGI No definitivo all’impianto di stoccaggio del gas di Rivara, frazione di San Felice sul Panaro (Modena) e epicentro del primo terremoto del 20 maggio.
Ma le ricerche devono continuare…. La popolazione ha diritto di sapere esattamente cosa è stato fatto finora.
E’ ridicolo dire che non c’è relazione tra i due fatti (trivellazioni ad oltranza e terremoto) solo perché così ha detto la società interessata al sito di stoccaggio del gas. Avrebbe avuto il coraggio di ammettere altrimenti? Necessita un’inchiesta seria.
Ma ora in quel sito cosa rimane? Va smantellato tutto (pozzi di morte compresi) per rassicurare al massimo  la popolazione (che potrebbe continuare a temere eventuali esperimenti futuri). L’impianto se rimane così com’è potrebbe sfuggire al controllo della società che lo gestisce e diventare un’arma micidiale in mano a chicchessia, meglio se segreto…

1http://bologna.repubblica.it/cronaca/2012/06/01/news
/addio_all_impianto_di_rivara_finisce_la_battaglia_del_gas-36353579/?ref=HRER3-1

Per info
http://www.sottobosco.info/2011/11/30/gas-a-rivara-no-della-regione/

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.