Foto News Poesie Poesie Verbali — 28 gennaio 2015

 

A Reggio-Emilia, il 25 gemnnaio, il mio intervento è stato sul libretto “La parola contraria”. E’ dei giorni seguenti questo testo:

 

La parola contr’aria
di Nadia Cavalera

È lì nella lingua
che s’annida il nemico di donne santi e incanti
fritt’aria riccia e spiccia§
ci vuole inermi ubbidienti solerti
tra gli sterpi certe serpi
e io dico no con erri
sabotando seduta stante la parola dominante
in pratica creazione continua nov’ovazione
perenne provocazione per una storia
di follia retriva prepotenza giuliva
da far brillare all’istante
e  sbriciolare d’ogni altare le macerie
trucide gardenie piene di tenie

 

 

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *