Blog — 29 Maggio 2008

Testamento biologico, primo caso a MODENA – donna muore “secondo volontà” –
Per la prima volta in Italia viene applicato il testamento biologico. Vincenza Santoro Galani, 70 anni, è morta l’altro giorno secondo le sue volontà. Nel suo caso è stata applicata una norma del 2004, che consente di morire come si desidera e di rifiutare le cure. Il il 9 maggio scorso il magistrato ha concesso il permesso di morire alla donna, nominando il marito amministratore di sostegno. L’uomo ha rispettato la volontà della coniuge. Lei, infatti, non voleva interventi che le avrebbero prolungato la sofferenza, compresa la respirazione artificiale. La donna, originaria di Foggia ma residente a Sassuolo, da tre mesi era ricoverata all’ospedale di Baggiovara nel reparto di neurologia. Era affetta da sclerosi laterale amiotrofica, una malattia che non dà scampo.
(la Repubblica, 29 maggio 2008)

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.