Blog — 12 Luglio 2009

MODENA – Non appartengo al partito che qui di seguito lancia l’appello, ma anch’io non accetto di trattare con personaggi del genere, che hanno infangato la storia d’Italia, dopo averne calpestato la Costituzione e la sovranità popolare, con leggi che lo pongono al di sopra di tutto e tutti, consentendogli spudoratamente anche comportamenti indecorosi, come è attestato in questi giorni dai giornali e come la stessa ex moglie ha dichiarato (nadia cavalera).

da Repubblica.it
Di Pietro “declina” invito di Napolitano”Nulla di civile e corretto nel governo”

ROMA – Accende il dibattito politico l’ennesimo appello del presidente della repubblica Giorgio Napolitano alla creazione di un clima più civile fra gli opposti schieramenti, lanciato in un colloquio con il Corriere della Sera. Se dal Pdl le parole del capo dello Stato vengono accolte con soddisfazione e interpretate come un monito all’opposizione, Antonio Di Pietro respinge l’invito. “Mi dispiace, signor presidente della Repubblica, Napolitano, ma noi dell’Italia dei Valori sentiamo il dovere di declinare il suo nuovo appello ‘dopo la tregua per il G8, ora serve, nell’interesse del Paese, un clima più civile, corretto e costruttivo tra Governo ed opposizionè”, scrive l’ex pm sul suo blog. “Non so cosa ci trovi Lei, ma noi – continua il leader dell’Idv – non ci troviamo nulla di ‘civile, corretto e costruttivo’ in questi comportamenti del governo e della sua maggioranza parlamentare e per questa ragione continueremo a fare opposizione senza sconto alcuno, dentro e fuori del Parlamento”.

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.