Blog — 06 Luglio 2012

Sarà un’allergia (alla minchioneria), ma l’Italia trema sempre e solo dove c’è in atto una ricerca di idrocarburi lanciasiluri, in loco o nelle immediate vicinanze, per convergenze (non ci sono sulla terra compartimenti stagno) 
Oggi terremoto nei monti Dauni dove nei paraggi la terra è sfottuta dalla solita ricerca di idrocarburi per guadagni impuri

“Storia geologica
La formazione del promontorio garganico risale al periodo Giurassico, quando si sono depositate le rocce più antiche, oggi visibili in affioramento. Notizie di rocce ancora più antiche provengono dai pozzi esplorativi per la ricerca di idrocarburi, effettuati negli ultimi decenni in varie parti del Gargano[3] e da un noto affioramento visibile presso la Punta Pietre Nere (Marina di Lesina)[4].” (da Wikipedia)

Da INGV, diretto da marzo 2012 da un docente di ginnastica (che c’entra con la sua funzione? a nominarlo sarà stato un burlone. Viva la coerenza della dirigenza!)

6/07/2012 13:09:31 (italiana)
06/07/2012 11:09:31 (UTC)

Hai sentito il terremoto? Clicca qui.

Comunicato


Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.8 è avvenuto alle ore 13:09:31 italiane del giorno 06/Lug/2012 (11:09:31 06/Lug/2012 – UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Monti_della_Daunia.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.