Blog Poesie Poesie Verbali — 16 Ottobre 2011

Indignados di tutto il mondo
uniamoci
Il futuro che vogliamo
non è questo quacquaracqua
Fili spinati ferri elettrificati
che spappolano
la carne dei sogni
(: penoso circo nero manco togni)
Indignados di tutto il mondo
uniamoci
Altri i nostri bisogni
gli stessi repressi da millenni
covano balli pietrificati
dalla testa ai piedi rasati
Cavalcano il sole di petto la verde dignità nel tetto
la solidarietà di paranza il caglio dell’uguaglianza
(: l’unica possibile danza)
Indignados di tutto il mondo
uniamoci

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.