Articoli Prose — 14 Dicembre 2009

236165_0_1Non c’è solo la violenza materiale, di chi, per esempio, con un corpo contundente sfregia qualcuno, ma anche quella verbale, di chi con le parole spudoratamente false, irriverenti, arroganti provoca un clima esplosivo, tanto più quando ad esse accompagna i fatti che rendono l’Italia affamata, allo sbando economico, sociale, etico. La costringono a sentir parlare solo e soltanto dell’individuo che l’ha ridotta in quello stato. E che è felice di non coprirne le ferite, ma esibirle, anche sul predellino, come l’ultimo escamotage per salvarsi ancora una volta.
Si dimetta, ferito o no, e smetta di amare gli italiani, che per lui significa solo succhiare loro il sangue fino all’ultima goccia per sopravvivere lui al meglio, ed ingrandire il suo impero.
Ci violenta da oltre 15 anni. La smetta una volta per tutte – non mi incanta- e SI DIMETTA!!!

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.