Blog — 31 Dicembre 1996

1996

10 maggio, partecipa a Roma, al seminario-dibattito “Avanguardia e comunicazione”, organizzato dal Sindacato Nazionale Scrittori, col collettivo “Quaderni di critica”. Lancia l’appello perché l’avanguardia vada “oltre”; si contrappone al postmodernismo appoggiato da Luperini (il quotidiano “Liberazione”, ne farà un’ampia cronaca il giorno successivo).

“Nottilabio” risulta finalista al “Premio Feronia”, che vede, nella giuria, tra gli altri Tullio De Mauro, Giulio Ferroni, Guido Guglielmi, Lamberto Pignotti, Fausto Curi, Gianni Borgna…

Luglio, con la poesia “Il magnate” è inserita nell’antologia “Verso di fine millennio”, a cura di Giovanni Amodio e rientrante nelle celebrazioni “Taranto 1996”.

Il 5 agosto, a Modena, nell’ambito della Festa di rifondazione comunista e di Liberazione, organizza l’incontro dibattito “Poesia Altra” con Bianca Menna, Paola Campanile, Mariarosa Di Marco, e la presentazione di Francesco Muzzioli, docente alla ” Sapienza” di Roma e redattore di “Bollettario”.

Autunno, esce “Brogliasso”, con un commento di Giorgio Barberi Squarotti,che tra l’altro lo considera “il punto di riferimento” per l’ultima avanguardia;

Donati Valli, già rettore dell’università di Lecce, in una lettera, lo definirà invece “summa” del suo lavoro e “una sorta di editio princeps che offre spunti notevolissimi di riflessione nella duplice direzione della conoscenza del suo fare arte della parola e insieme fornisce documento del cammino sperimentale della poesia in Italia” (in seguito se ne dimenticherà e per motivi oscuri ignorerà volutamente il suo il suo lavoro).

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.